LE 5 LEGGI BIOLOGICHE

Che cosa sono e qual'è il loro significato

Le 5 leggi biologiche sono state elaborate dal medico tedesco Ryke Geerd Hamer per spiegare come, proprio al pari di tutti gli esseri viventi, anche l’essere umano si adatta al proprio ambiente, rispondendo agli eventi con degli specifici programmi biologici.

Queste leggi biologiche sono universali e sono sempre esistite. In particolare, il Dottor Hamer le ha spiegate in relazione a ciò che noi uomini chiamiamo “malattia”, un processo a cui attribuiamo di norma una valenza negativa e pericolosa. In realtà i nostri cicli biologici rispondono a situazioni ed eventi con determinati procedimenti strutturati e sensati, dove la parte razionale indietreggia in favore di quella irrazionale, motivo per il quale non riusciamo a codificarne il linguaggio e a capirne le motivazioni.

Le 5 leggi biologiche dunque cercano di spiegare i meccanismi che si innestano a livello biologico nel nostro essere fisico e psicologico.

Le 5 leggi biologiche della natura

Il Dottor Hamer ha spiegato che gli esseri viventi rispondono a situazioni inaspettate attraverso dei processi attivati a livello biologico. Ha suddiviso dunque questi meccanismi in 5 leggi:

    1. La prima legge spiega che ogni programma biologico (SBS) è originato da una DHS (sindrome di Dirk Hamer), cioè uno shock, o meglio un evento inaspettato. Questo shock si ripercuote a livello della psiche, del cervello e dell’organo coinvolto.
    2. La seconda legge afferma che ogni SBS segue un andamento bifasico: lo shock biologico attiva subito il sistema simpatico, cioè ci fa entrare in una fase di conflitto attivo (CA). In altre parole, davanti a un evento inaspettato, come per esempio un’imminente caduta, reagiamo in maniera attiva e automatica per risolvere la situazione. A questa fase segue quella del conflittolisi (CL), il momento concreto in cui il problema viene risolto, ed è quello in cui compaiono i sintomi, indice del fatto che il nostro organismo si sta ristabilendo. Segue poi la postconflittolisi (PCL) che avvia alla normotonia, cioè alla ripresa delle normali attività.
      La terza legge descrive come tutti i tessuti appartenenti allo stesso foglietto embrionale (la prima differenziazione di un embrione in diversi strati cellulari), nelle diverse fasi della curva SBS, reagiscono allo stesso modo, indipendentemente dalla loro posizione.
      La quarta legge chiarisce che i microbi non sono la causa delle malattie, bensì sono aiutanti guidati dal cervello e appartenenti a determinati tessuti. Così si attivano durante specifiche fasi della SBS.
      La quinta legge infine dimostra che ogni SBS è un processo vitale per ciascun essere vivente, quindi non è da intendersi in accezione negativa, ma sensata. Quindi è necessario superare il conflitto per fortificarci e il nostro organismo lo fa attraverso processi biologicamente determinati, che non hanno nulla a che vedere con le nozioni di bene e male.
      Attraverso queste 5 leggi biologiche quindi il Dottor Hamer ha voluto provare come l’essere umano sia regolato da meccanismi motivati: conoscerli è sicuramente un modo per avere una piena consapevolezza di se stessi e degli altri.

Vuoi più info? Contattaci!

I dati da Lei inseriti, quali i dati identificativi, indirizzi, numeri di telefono e indirizzo email, saranno trattati dall'impresa titolare del sito internet, con modalità elettroniche e in qualità di Titolare del trattamento, al solo fine di dare risposta alle Sue richieste e non verranno messi a disposizione di nessuno, né diffusi. Il trattamento di tali dati è necessario perché il titolare del sito internet possa evadere le Sue richieste. In qualità di interessato del trattamento, Le è garantito l'esercizio dei diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/03, tra i quali il diritto di ottenere dal Titolare del trattamento la conferma dell'esistenza dei Suoi dati personali e la loro comunicazione in forma intelligibile, di conoscere le modalità e le logiche del trattamento, di richiedere l'aggiornamento e l'integrazione dei dati stessi, la loro cancellazione o trasformazione in forma anonima, in caso di violazione di legge, nonché, di opporsi al loro trattamento. Tali diritti potranno essere esercitati rivolgendosi in qualsiasi momento per iscritto al Titolare del trattamento, presso la sua sede indicata nel sito internet.