riflessologia-plantare-4La Riflessologia del piede o Massaggio Zonale, ha lo scopo di indurre effetti benefici, in particolare sulle condizioni fisiche dell’individuo, attraverso la stimolazione di determinati punti specifici situati sulla pianta del piede.

Il primo effetto di tale stimolazione si esplica apportando un’immediata sensazione di grande rilassamento: stress e tensione nervosa costituiscono in un gran numero di casi la chiave di lettura di disturbi e di malesseri spesso incomprensibili.

– Il secondo importante risultato è la depurazione e la disintossicazione attraverso la stimolazione per via riflessa degli apparati emuntori: in un organismo sottoposto all’azione di varie sostanze tossiche che provengono dall’ambiente estremamente inquinato in cui siamo costretti a vivere, niente funziona più nella maniera giusta, e i processi biochimici e metabolici risultano alterati.

– Un terzo aspetto riguarda il riequilibrio energetico: il nostro corpo è governato da ritmi ben precisi e da una circolazione di energia che si integrano a vicenda; un’alterazione di questo equilibrio porta automaticamente ad uno scompenso a carico di qualche organo, che entra in una fase di sofferenza.

Attraverso questo primo risultato si ipotizza che anche problemi più seri e le vere e proprie malattie possano migliorare spontaneamente, attuandosi quei meccanismi innati di auto-guarigione che noi stessi, con il nostro comportamento di vita errato, abbiamo dimenticato di avere.

Durante il Corso di Riflessologia Plantare il partecipante apprende la mappa dei punti riflessi sul piede, le tecniche di massaggio sulle zone riflesse, e inoltre tecniche di lavoro corporeo e di rilassamento ad uso personale.

Il praticante sarà in grado di effettuare il massaggio zonale del piede con lo scopo di indurre effetti benefici sulle condizioni fisiche e psichiche dell’individuo, ripristinando l’omeostasi dell’organismo .

Programma del Corso

  1. COS’E’ LA RIFLESSOLOGIA e CENNI STORICI
  2. LE MAPPE: suddivisione in reticolo secondo Fitzgerald, localizzazione degli organi sulla pianta del piede, apprendimento delle mappe
  3. ANATOMIA DEL PIEDE
  4. TECNICHE DI MANIPOLAZIONE
  5. EFFETTI DEL MASSAGGIO ZONALE
  6. ESAME PALPATORIO E ISPETTIVO
  7. REAZIONI AL TRATTAMENTO
  8. CONTROINDICAZIONI
  9. POSSIBILITÀ DI COMBINAZIONE CON ALTRE TECNICHE
  10. RELAZIONI E CORRISPONDENZE
  11. ZCR
  12. SEQUENZIALITÀ DEL MASSAGGIO E PIANIFICAZIONE TERAPEUTICA
  13. ANATOMIA DEGLI ORGANI E DEGLI APPARATI
  14. APPRENDIMENTO DI TECNICHE DI RILASSAMENTO E DI CENTRATURA
  15. CODICE DEONTOLOGICO

Insegnante Dott. Renata Carpignano

Calendario del Corso

Sabato 26 e domenica 27 novembre 2016

Sabato 17 e domenica 18 dicembre 2016

Sabato 21 e domenica 22 gennaio 2017

10 ore di laboratorio in date e orari da definire
esame finale ½ giornata del sabato o della domenica da stabilire
orario di svolgimento del corso: 9.30 – 13.00 / 14.15 18.30

Occorrente

Cuscino, asciugamano, olio o crema da massaggio, quaderno, matite colorate.

Qualche Foto

20160305_115445

20160305_122059

 

 

 

 

 

20160305_122151
IMG-20160501-WA0001