Reiki_hands

La parola Reiki viene dal giapponese e significa “Energia Vitale universale”.
Nasce dall´unione di due concetti:
– Rei  che descrive l´aspetto universale e illimitato di tale energia , e che si può definire come  Forza Spirituale
– Ki  che rappresenta l´energia individuale, cioè quella peculiare caratteristica che distingue ogni essere da tutti gli altri, e che si può definire Anima o Coscienza o Psiche, partendo  da un punto di vista spirituale, oppure più concretamente Personalità, o Identità, o Individualità.

 

Quindi si può dire che il Reiki coniuga l´energia Universale con l´energia Individuale, cioè il Cielo con la Terra per il giusto equilibrio energetico.

Nello stesso tempo è in grado di individuare le cause dei blocchi fisici e psichici infondendo energia e benessere.

Il Reiki ha origini molto antiche e fu utilizzato nei tempi antichi in Cina, in India, e in Giappone. Negli anni ´20 fu riscoperto dal monaco Mikao Usui, ed in seguito fu introdotto in occidente da Hawayo  Takata, dapprima negli Stati Uniti, poi in Europa.
La caratteristica principale del Sistema di Guarigione di Usui è la sua assoluta innocuità: non induce né prevede forme di dipendenza nei confronti di persone, sette o istituzioni; non ha Guru, né dogmi da accettare.
Per come è strutturata, questa tecnica ci impedisce di utilizzala in maniera negativa, o comunque di creare danni a noi stessi o ad altri: si tratta di una relazione con un´energia neutra, dolce, che ci asseconda e ci guida senza mai proporci esperienze che non siamo in grado o disposti ad accettare.
Se ci accostiamo al Reiki come parte del nostro cammino di crescita interiore, è possibile trovare in esso una scorciatoia, che conduce a vivere in tempi ravvicinati esperienze interiori che altrimenti potrebbero richiedere molti anni.
Ricevere il Reiki, soprattutto ai livelli superiori al primo, significa innescare dentro di se una trasformazione energetica ed interiore, che ci porta ad accettare di affidarsi all’Universo, alla vita, senza più opporre resistenza al nostro percorso evolutivo.
L´energia Reiki può essere utilizzata da tutti a prescindere dalla propria fede religiosa o ideologica.
La Verità si scioglie dai blocchi fisici, mentre la coscienza può ampliarsi oltre i limiti che la mente le ha imposto.

Il metodo prevede 3 livelli di attivazione:

il Primo Livello permette di canalizzare e trasmettere l’energia a contatto con il corpo

il Secondo Livello permette di potenziare l’energia canalizzata e di trasmetterla a distanza, e di effettuare un trattamento mentale, raggiungendo gli strati più profondi dell’essere.

il Terzo Livello è quello del Master, e permette di attivare la canalizzazione del Reiki nelle persone che lo richiedono

Le attivazioni si attuano in seminari della durata di un week end, con gruppi composti da almeno  4 persone. Alla fine del seminario viene rilasciato un attestato di partecipazione.

Sono previsti incontri quindicinali, il venerdì alle ore 21.00, dove gli attivati hanno modo dare e ricevere l’Energia Reiki,  ed eventualmente  approfondire alcuni argomenti, oppure semplicemente condividere le proprie esperienze personali. Gli incontri sono aperti anche ai non – attivati, che potranno usufruire di un trattamento. Per informazioni sulle date degli incontri consulta la pagina degli Eventi.

Su appuntamento si possono ricevere trattamenti individuali.